Era il 16 agosto 1981, esattamente 36 anni fa, quando Marco Lucchinelli soprannominato “cavallo pazzo” vinse, in sella alla Suzuki, il titolo mondiale della classe 500. Era il Gp di Svezia, erano i tempi in cui Kenny Roberts la faceva da padrone sui circuiti di tutto il mondo, ma in quell'anno Lucchinelli riportò in Italia un titolo che mancava dal 1975. E a distanza di anni, ancora oggi vale la pena festeggiare.
Proprio stamattina, infatti, sulla pagina Facebook del campione del mondo è stata condivisa dai suoi tifosi la copertina di Motosprint di ben 36 anni fa, che lo ritraeva da fresco campione del mondo.
Un tuffo nel passato che ha suscitato nei suoi tantissimi fans ricordi dal sapore speciale. “Che ricordo – commenta Ettore – MARCOBALENO così Motosprint fece la sua prima pagina.” E ancora: “ricordo la banda musicale a Ceparana – scrive Marco – il tuo saluto dal balcone, le scritte sulla strada...sei un grande.”
“Il migliore di tutti i tempi – aggiunge Alberto – pazzia, sregolatezza, tanto gas, semplicità e sincerità.”

IO C’ERO - Per tutti sono ricordi indelebili che restano nella storia del motociclismo: “io c'ero – commenta Vania – ero una ragazzina di 16 anni e non mi perdevo un'uscita di Motosprint per vedere una tua foto e leggere le tue imprese! Mentre le mie amiche erano innamorate di cantanti e attori io ero pazza di te!”
Tantissimi commenti che si susseguono di minuto in minuto su Facebook tanto che leggerli tutti sembra impossibile: “Grande grande Lucky  - scrive Gianni - un pilota verace cresciuto sul Passo del Bracco e diventato campione del mondo, poche chiacchiere e tanto gas, mi spiace solo che avresti potuto vincere altri mondiali, ma fa niente. Sul tetto del mondo ci sei stato anche tu.”
E anche a noi di Motosprint, grande Lucky, fa piacere condividere questo bellissimo ricordo con te!