John Surtees è l'unico pilota della storia del motorismo ad aver vinto titoli mondiali sia sulle due che sulle quattro ruote. Diversi campioni mondiali delle due ruote sono passate alle quattro, ma nessuno è mai riuscito ad emergere in entrambe le specialità, eccetto John Surtees, nato a Tatsfield, in Inghilterra, l’11 febbraio 1934 e che ha appena festeggiato le ottantatré primavere.

ONORIFICENZA - Lo scorso anno Surtees ha ricevuto dalla regina Elisabetta II l’onorificenza di Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico per il suo apporto nello sport e per l'opera della Fondazione Henry Surtees, realizzata da John in onore del figlio, che perse la vita a diciotto anni in un incidente di Formula 2 a Brands Hatch, nel luglio del 2009 a causa di uno pneumatico vagante, distaccatosi da un’altra autovettura, che lo colpì alla testa.

DALLA GRAN BRETAGNA AL MONDO - John Surtees ha dominato i circuiti britannici nel 1954 e nel 1955 prima di iniziare la sua carriera nel campionato del mondo su due ruote vincendo nella 500cc TT dell'Isola di Man e il Campionato del Mondo 500cc per la prima volta. John aveva guidato Triumph, Vincent, REG, NSU e Norton prima di entrare in MV Agusta. Tra i suoi record vi sono quello di avere ottenuto la vittoria in tutti i gran premi delle 350 e delle 500 del motomondiale 1959 e quello di aver conquistato i tre titoli consecutivi della 500, dal 1958 al 1960, oltre che quelli della 350 nel 1958 e nel 1959, ottenendo sempre il massimo punteggio possibile: in quegli anni venivano presi in considerazione per la classifica finale i migliori 4 risultati ottenuti durante la stagione e Surtees aveva ottenuto ogni anno almeno 4 successi. In totale nelle corse di motociclismo ha vinto sette titoli mondiali: dal 1958 al 1960 nella classe 350, nel 1956 e dal 1958 al 1960 nella classe 500.

CON LE AUTO - Mentre continuava la carriera motociclistica, nel 1960, ha iniziato a correre anche con le quattro ruote. Partecipò al gran premio di Monaco con la Lotus dove si ritirò per problemi meccanici e al Gran Premio di Inghilterra sempre con la Lotus dove arrivò secondo. Al termine della stagione seguente Enzo Ferrari gli offrì un posto nella sua scuderia, ma l'inglese rifiutò non ritenendosi ancora pronto per correre per la casa di Maranello. L'accordo venne comunque siglato alla fine del 1962. Colse la sua prima vittoria di Formula Uno nel Gran Premio al Nurburgring nel 1963 nel suo primo anno in Ferrari e vinse il campionato del mondo nella stagione successiva. Nel corso della sua carriera sulle quattro ruote ha partecipato e vinto anche al campionato CanAm disputato in Nord America.

(Foto: FernandoAlonsoOficial,MV Agusta, Ferrari)