Lo scorso weekend il percorso Spoleto-Forca di Cerro ha ospitato la quinta e sesta prova del Campionato Italiano Velocità in Salita, Le gare della domenica sono state valevoli anche per il Campionato Europeo.

Il weekend ha beneficiato di un meteo perfetto e la gara è stata come sempre ben organizzata dal Moto Club Spoleto. Oltre 100 piloti presenti hanno passato tre giorni di moto all’insegna del divertimento e  alcuni di loto hanno acquisito la certezza matematica del titolo di Campione Italiano.

Classe Dcooter - il vincitore è stato Matteo Ridolfi che data l’assenza del suo rivale Alessio Baglioni si è portato a casa tutte e due le gare confermandosi campione italiano 2017.

Classe 125 Open - In gara 1 prima posizione per il reatino Tiziano Rosati seguito da Loris Guerrino e da Massimiliano Cangiano. In gara due ha vinto Marco Queirolo davanti a Tiziano Rosati e Giacomo Gubbini. Il titolo di Campione Italiano è andato a Tiziano Rosati.

Classe 250 Open - Marco Queirolo ha vinto entrambe le manche davanti rivale Guido Testoni. Gradino più basso del podio per Dario Montaldi. Marco Queirolo, con le due vittorie ottenute, ha sorpassato in classifica finale il suo avversario Guido Testoni, che si è rifatto aggiudicandosi il titolo Europeo, grazie anche all’assenza di Queirolo nelle prime gare. Il titolo italiano, invece, è ancora vacante.

Classe Moto3 - Continua la serie di vittorie per Marco Lombardi che è tornato a casa a punteggio pieno aggiudicandosi quindi il titolo Italiano, al secondo posto Giovanni Ronzoni, assente Luciano Adami.

Classe 600 Stock - David Lignite ha vinto seguito da Stefano Manici con Adriano Pagli a chiudere il podio. Lignite si è aggiudicato il titolo di campione Italiano 2017.

Classe Naked - Stefano Manici ha fatto sue tutte e due le giornate di gara aggiudicandosi il suo 17° titolo Italiano, seguito da Andrea Cifone e da Riccardo Marchelli.

Classe 600 Open - Juri Storniolo si è aggiudicato la vittoria nelle due gare del sabato seguito da Daniele Stolli e da Federico Mosti, mentre nelle due manche di domenica è stato Daniele Stolli a battereYuri Storniolo. Sempre terzo Federico Mosti e campionato ancora aperto nella categoria.

Classe Supermoto - Campionato ancora tutto da decidere tra i piloti Giacomo Gubbini, vincitoria sia sabato che domenica, e Marco Ricci, secondo in entrambe le gare, seguiti da Antonio Vallati che per un problema alla moto è stato costretto ad accontentarsi di due giornate al terzo posto.

Classe Supermoto Open - Manuel Dal Molin ha ottenuto una vittoria il sabato, e un secondo posto la domenica. Andrea Majola è stato il secondo sabato ma vittorioso domenica; con Fabio Volpe terzo in entrambe le giornate. Una scivolata ha messo fuori gioco Gerardo Galvani. Il titolo italiano è ancora vacante mentre Andrea Majola si è aggiudicato il titolo di Campione Europeo 2017.

Classe 1000 Superbike - Fabrizio Lannutti, secondo sabato e primo domenica, ha conquistato il titolo di Campione Italiano 2017. Al secondo posto in classifica generale Piva Francesco Maria, primo sabato e secondo domenica, seguito a pari punti da Nicholas Rovelli terzo in entrambe le giornate.

Sidecar - L'equipaggio Barbi-Padoan ha trionfato al sabato, arrivando 2° alla domenica. Il duo è stato seguito dall’equipaggio Bottino-Capello, secondi sabato e primi domenica. In terza posizione il sabato l’equipaggio Bonanni Poretti e la domenica l’equipaggio Manfredi Rocchi, risultati che lasciano ancora vacante il titolo.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 10 di settembre a Volterra per la gara valevole crono climber e il 25 settembre allo Spino per la tappa conclusiva del campionato.