Il portoghese Jorge Viegas è il nuovo presidente della Federazione Motociclistica Internazionale ed è il successore di Vito Ippolito, che era stato a capo della FIM per tre mandati consecutivi, dal 2006.

Viegas è stato eletto sabato 1° dicembre nell’assemblea della FIM a Andorra con 79 voti su 101 disponibili. Viegas era anche l’unico candidato, non essendosi ripresentato Vito Ippolito e dopo il ritiro della candidatura dell’austriaco Wolfgang Srb per motivi di salute.

IL TRAGUARDO DI UNA VITA - Viegas ha già ricoperto diversi ruoli all'interno della FIM, iniziando come membro e poi presidente della Commissione di Promozione FIM nel 1992, prima di essere nominato vicepresidente della FIM per vari periodi tra il 1996 e il 2014. Ha anche ricoperto vari incarichi in qualità di componente del consiglio di amministrazione della FIM ed è attualmente membro del TAD in Portogallo, nonché del Comitato Olimpico Portoghese.

"Sono davvero onorato di essere eletto alla carica di Presidente della FIM", ha affermato Viegas. "Per me è un traguardo raggiunto per tutta la vita vedere la mia passione per il motociclismo svilupparsi in un ruolo che può permettermi di avere un impatto positivo sullo sport. Ho trascorso molti anni a lavorare per e con la FIM e auspico un futuro brillante insieme".

Nato a Faro, in Portogallo, con un Master in Economia e Relazioni Internazionali, l'avventura di Viegas con le due ruote è iniziata quando ha corso in motocross nel 1974, prima di passare alle gare in circuito con un certo successo, gareggiando anche in diversi GP in 2450 e alla 24 Ore di Le Mans. Dopo diversi anni di lavoro come giornalista ha fondato la Federazione Motociclistica Portoghese nel 1990, divenendone presidente, e in seguito è stato nominato dal governo portoghese come presidente del circuito dell’Estoril.

COPIOLI NEL CONSIGLIO DIRETTIVO - Oltre all'elezione del nuovo presidente, i delegati delle federazioni nazionali hanno anche votato tre nuovi membri del consiglio di amministrazione della FIM e tre nuovi revisori interni. I candidati che si uniscono al consiglio di amministrazione della FIM sono: Jacques Bolle della Federazione Motociclistica Francese, Giovanni Copioli della Federazione Motociclistica Italiana e Jan Stovicek, della Federazione Motociclistica della Repubblica Ceca. I candidati selezionati per il controllo interno sono: Angelos Bavellas (Federazione Cipriota), Francesco Brandi (Federazione Italiana) e David Francis (Federazione Inglese).

Al nuovo presidente della FIM Jorge Viegas e ai membri del consiglio direttivo e ai revisori interni, l'augurio di  buon lavoro da parte di Motosprint!