E' scesa la pioggia per quasi tutto il weekend e anche la temperatura non è state delle migliori, ma niente ha fermato i 158.263 spettatori che hanno invaso il Misano World Circuit Marco Simoncelli. Per non parlare poi dell'assenza dell'idolo Valentino Rossi che - si temeva - avrebbe dissuaso i suoi tanti fans a partecipare.

NUMERI VICINI AL RECORD - Certo, l'affluenza dello scorso anno aveva registrato il record di presenze, ma l'Apt servizi dell'Emilia Romagna ha reso noto che l'edizione 2017 è stata “la seconda migliore edizione di sempre in linea con quella record.Numeri altissimi che si vanno ad aggiungere a quelli rilevati in tutto il fine settimana sulla riviera romagnola grazie al Gran Premio. E' l'Ansa a comunicare che l'impatto economico generato dall'evento è stato di circa 60.300.000 euro con un incremento dell'1,3% rispetto al 2016.

INDOTTO E POLEMICHE - Di questi 60, circa 20 milioni sono stati spesi per alloggiare in albergo. Dati davvero brillanti, se non fosse per lo scontento da parte di una fetta di pubblico della zona prato che in questi giorni sta facendo sentire il proprio dissenso pubblicando video di quanto accaduto nella giornata di domenica. La zona, infatti, con la pioggia si è trasformata in una distesa di fango tanto che gli spettatori a gara finita, per uscire dal circuito, sprofondavano e scivolavano coperti di fango da capo a piedi.

ANCHE SUI SOCIAL - In più, proprio questa mattina, sono apparse anche sulla pagina Facebook dedicata al circuito le prime lamentele proprio riguardo al fango, ma in qusto caso nei parcheggi. Alcuni tifosi hanno scritto che la situazione era inverosimile, tanto che le auto venivano tirate fuori con il trattore perchè rimaste impantanate. Di certo, tutto questo non sarebbe accaduto se non fosse piovuto, ma dato che la pioggia era prevista già da diversi giorni per la giornata di domenica, perchè non organizzarsi e dare al pubblico un servizio diverso, magari un pochino più agibile?

Del resto, un biglietto per il prato, a prezzo pieno nella giornata di domenica, è costato 90 euro.