Alla fine si è rivelata una frattura peggiore del previsto quella che Dani Pedrosa ha riportato dopo la caduta nel Granpremio di Argentina. Caduta avvenuta durante il primo giro di gara dopo che è stato sorpassato da Johann Zarco che però ha dichiarato di non aver avuto nessun contatto con lo spagnolo. Pedrosa è comunque finito a terra vittima di un brutto highside ed è dovuto rientrare a Barcellona per ricevere tutti gli accertamenti del caso.

LA CONFERMA – E se inizialmente il dolore che Dani aveva al polso destro poteva sembrare qualcosa di meno grave, nella giornata di ieri è arrivato il referto e il pilota del team Repsol Honda è stato immediatamente operato al radio. “Dani è stato operato con successo all'ospedale di Barcellona. – si legge dalla nota stampa diramata dal team Repsol – La riduzione della frattura e il successivo fissaggio sono stati fatti dal Dottor Xavier Mir e il suo staff di medici all'ospedale Deuxeus”.

IL GP DEL TEXAS - Adesso Dani Pedrosa dovrà riprendersi dall'intervento e iniziare subito la riabilitazione per riuscire a tornare al meglio in vista del Gp del Texas che si correrrà nel fine settimana dal 20 al 22 aprile. Ma ancora non è detto che Dani potrà esserci: “l'intervento è andato bene – si legge ancora nella nota stampa – ma la sua partecipazione al Gp del Texas sarà decisa più avanti”.