Lewis Hamilton va pazzo per le moto. Che il 5 volte campione del mondo della F1 fosse un grande appassionato delle due ruote era cosa nota. La sua bellissima MV Agusta personalizzata è stata spesso protagonista delle copertine di riviste sportive e non solo.

APPELLO - Ora però il fuoriclasse della Mercedes è andato oltre. Dopo aver provato la Yamaha R1 sul circuito di Jerez con tanto di caduta alla curva 7 (per fortuna senza conseguenze), il pilota inglese ha lanciato un appello nientemeno che a Valentino Rossi, fresco vincitore della 100 km al Ranch: «E' vero, - ha detto Hamilton - mi piacerebbe gareggiare sulle moto. Ma questi ragazzi sono di un altro livello e per questo penso proprio che tornerò a provare in pista a superare i mie limiti. Valentino (eh sì, proprio Rossi, ndr) devo venire al Ranch il prima possibile». Una vera e propria richiesta al Dottore, che già in passato gli aveva proposto di unirsi alle scorribande della Academy 46. Li vedremo presto insieme sullo sterrato di Tavullia?

COMPETITIVITA' - Il giorno dopo la sua esperienza in pista, Lewis ha condiviso con i followers del suo profilo Instagram le emozioni della sua domenica speciale: «Buongiorno a tutti, mi sono svegliato con delle bellissime sensazioni oggi e già mi manca correre su queste super moto. Devo rivelarvi che ho sempre amato più le due ruote rispetto alle 4. Ho sempre voluto una moto sin da quando ero piccolo anche se devo dire grazie a mio padre per avermi comprato un kart. Il mio grande amore attuale, però, è fuori dalla pista ed è la mia bicicletta». Hamilton è consapevole di non essere al livello dei piloti professionisti ma sembra intenzionato a migliorarsi. Lo vedremo in qualche gara un giorno? Esempi del passato, da Schumi a Tazio Nuvolari, non mancano. Lewis, facci sognare.