"Quando si sale sul podio non si può mai essere scontenti, però da come era andata ieri e questa mattina nel worm-up pensavo di stare più vicino a Jorge e Marc. Io e Dani abbiamo scelto l'anteriore dura, pensavo che a meta gara avrei iniziato a recuperare e invece sono io che ho iniziato a perdere mentre loro continuavano ad essere velocissimi, quindi è stata sicuramente migliore la loro scelta. Non e giusto dire che mi sto preparando per l'anno prossimo, io ci provo sempre anche se non guido ancora al 100 per 100 perché vengo da due anni disastrosi e quindi ho ancora molto da migliorare. Questa è una pista dove non sono mai stato velocissimo, però mi sono divertito alla fine perché ho fatto l'ultimo giro veramente alla morte, toglievo il gas 40 metri dopo ed è andata bene. La scelta della gomma davanti ha fatto tanto, questa mattina con la morbida ero andato molto bene, però credevo di fare la scelta giusta, ma le temperature mi hanno smentito."