Al WDW è presente lo squadrone Ducati MotoGP al completo, compreso Cal Crutchlow, convalescente dopo l'intervento subito pochi giorni fa ad entrambi gli avambracci. «Speriamo di aver completamente risolto il problema alle braccia e di poter continuare a migliorare il nostro lavoro sulla moto», ha detto Cal. «Speriamo anche che il resto della stagione ci dia i risultati per i quali ci stiamo impegnando al 100%. Marc (Marquez, ndr) è fortissimo, ma non è imbattibile: sia io che Andrea in passato lo abbiamo battuto, abbiamo solo bisogno del pacchetto giusto. Finora abbiamo fatto un lavoro fantastico, ma abbiamo avuto anche molta sfortuna. Per quanto mi riguarda sarò pronto per Indianapolis, spero di essere abbastanza in forma fisicamente per ottenere un buon risultato». «In questa prima parte della stagione abbiamo conquistato due podi difficili ma che dimostrano i progressi che abbiamo fatto durante l'inverno», ha commentato l'ing. Dall'Igna. «Però sono progressi che non bastano. A Brno porteremo una carenatura un po' diversa e dovremmo finire la stagione così. L'obiettivo è di avvicinarsi intorno quanto più possibile ai primi».

Fiammetta La Guidara