Dal Sachsenring, Luca Bologna Continua a tenere banco la questione "chicane" di Assen nella conferenza stampa del Sachsenring. Marc Marquez, sollecitato da una domanda da parte di un giornalista, è tornato sulla questione. "Rossi con il taglio della chicane ci ha insegnato ancora una cosa che dobbiamo imparare. E' stato furbo e se quello che ha fatto lui si può fare, ne faremo tesoro per il futuro". La gara di Assen segna un nuovo inizio per te dopo i problemi avuti nelle prime gare dell'anno? “Il risultato dell'Olanda è ottimo, soprattutto ripensando a quanto successo al Mugello e a Barcellona. Siamo finalmente tornati competitivi e anche qui bisognerà riconfermarsi.Ad Assen ho lottato fino alla fine per la vittoria, un secondo posto che vale molto per me e per la squadra. Il mio obiettivo da qui in avanti è quello di vincere le gare e fare punti poi vedremo. Certamente io non mi sento escluso dalla lotta per il titolo". A Misano proverete delle evoluzioni per il 2016, non c'è il rischio di fare ancora una volta confusione? "Non ho il programma completo dei test che faremo a Misano, ma proveremo delle parti per l'anno prossimo che potremo usare anche in questa stagione se sarà opportuno. Per ora abbiamo fatto una scelta che sta pagando, cerchiamo di lavorare su questa base per migliorare ancora".