"Avevo problemi con l’anteriore, non riuscivo a frenare come volevo. All’inizio ho provato a stare insieme a Espargaro e Barbera ma non ce l’ho fatta", così Danilo Petrucci spiega l'ottava posizione sul circuito giapponese di Motegi. "È un buon risultato anche se sinceramente mi aspettavo di fare meglio in gara anche perché durante il week end il passo era stato migliore", aggiunge.

Il primo GP del triplete asiatico termina infatti con un buon piazzamento nelle prime dieci posizioni per Danilo Petrucci, Octo Pramac Yakhnich. Il pilota Fiamme Oro parte bene riuscendo a guadagnare una posizione alla prima curva. Tra il settimo ed il decimo passaggio si prodiga in un bel duello con Alvaro Bautista. Poi il pilota satellite Ducati riesce a mantenere la concentrazione e difendersi dall’attacco del compagno di box Scott Redding chiudendo ottavo.

"Adesso andiamo in Australia e non c’è tempo per pensare. Phillip Island è una pista completamente diversa dovremo cambiare molto il set up. Non vedo l’ora di tornare in sella”, concude 'Petrux'.