"Questa mattina abbiamo trovato delle condizioni piuttosto estreme e quindi abbiamo fatto un turno a metà perché in pista c’era troppa acqua, però è stata lo stesso una sessione indicativa perché ci ha fatto capire il comportamento degli pneumatici sull’acqua", così Andrea Dovizioso commenta il venerdì di prove libere in Australia.

La pioggia battente ed un freddo quasi invernale sono stati i protagonisti della prima giornata di prove sul circuito di Phillip Island. Andrea Dovizioso ha ottenuto il quinto miglior crono all’undicesimo dei tredici giri disputati nel corso delle FP1 del mattino. Il forlivese ha chiuso la sua miglior tornata in 1:41.569s e ha poi deciso di non scendere in pista nel pomeriggio a causa dell’aumentare dell’intensità della pioggia, che ha costretto gli organizzatori a fermare la sessione con bandiera rossa dopo i primi 15 minuti e in fine cancellare la restante parte di FP2 e la seconda sessione di libere della classe intermedia.

"Alla fine abbiamo ottenuto un buon tempo, che ci mette in quinta posizione, e adesso dovremo vedere le condizioni che troveremo domani. Io comunque sono contento di come ho iniziato questo weekend”, dice Dovizioso.