Tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo corre qualche anno di differenza - il pesarese ne ha 37, il maiorchino 29 - ma viste le loro recenti dichiarazioni potrebbe anche succedere che un giorno si troveranno a sfidarsi nella 24 Ore di Le Mans. Per entrambi, infatti, la classicissima gara di durata rappresenta un obiettivo per quando si ritireranno dal mondo delle competizioni su due ruote. Lorenzo lo ha annunciato lo scorso novembre, dopo aver staccato tempi interessanti al volante della Mercedes di F1. E per Valentino Rossi la passione per le quattro ruote non è mai stata un mistero: dai rally alla pista, senza nessuna esclusione.

SOGNO DAKAR - In una recente intervista con il managing director di Yamaha Lin Jarvis, Rossi ha dichiarato che "uno degli obiettivi è fare la Dakar in futuro, ma è molto, molto difficile, occorre essere ben preparati. Di sicuro la farei in macchina, perché con la moto è davvero pericolosa. Vedremo", ha detto il pesarese. "Sono più concentrato sulla 24 Ore di Le Mans, è il mio primo obiettivo perché sulla moto mi sento meglio, quindi forse quando smetterò di correre in moto avremo il tempo per farla", ha aggiunto Rossi .

F1, BELLA MA... - Il nove volte iridato ha parlato anche del suo mancato approdo in F1. "Penso di aver preso la decisione giusta, dopo il 2006, quando sono rimasto in MotoGP e ho vinto altri due campionati, ho fatto grandi gare, grandi battaglie... non ho rimpianti. Di sicuro la F1 mi piace molto, c'è stato un momento in cui mi sono detto 'proviamo a capire cosa può succedere', così abbiamo fatto dei test, siamo andati a Valencia e abbiamo fatto delle prove insieme agli altri. Ricordo che sul volo di ritorno da Valencia a Rimini mi sono detto: 'No, non sono pronto a smettere con le moto', ed è stata la scelta giusta".