La torta di compleanno, con un bel 38 sopra, gliel'ha consegnata Sandro Donato Grosso di Sky Sport direttamente a Phillip Island dove sono in corso i test della MotoGP. A lui, dopo aver spento le candeline, Valentino Rossi ha confessato che l'età si sente ma non troppo. "Sono sempre lo stesso e questo è importante. Questo è un lavoro, una vita e uno sport, che ti mantiene giovane, ma sono comunque 38 anni".

CAMBIARE NON PAGA - E' stato un compleanno dolceamaro per Valentino, che dopo la prima giornata chiusa al secondo posto, nella seconda sessione odierna non è andato oltre l'ottavo, a otto decimi dal compagno di squadra Maverick Vinales. "E' come se avessimo preso la strada sbagliata - spiega Rossi ai microfoni di Sky - tornerò ai box per cercare di capire cosa è successo e migliorare in vista di doman. Non sono molto contento. Questa mattina sono stato piuttosto veloce ma nel pomeriggio abbiamo provato a cambiare un po' di cose ma sono stato lento e ho fatto fatica. Abbiamo ancora cose da provare e poi dobbiamo essere più veloci sul passo",