"Il tempo sul giro singolo non è molto buono ma a causa di una scivolata ho avuto un problema meccanico", così Cal Crutchlow spiega il motivo della sua performance al di sotto delle aspettative nei test precampionato di Losail. 1:54.821s è il miglior tempo di Crutchlow che gli ha fatto conquistare l’ottavo posto in tabella tempi della domenica e il nono della combinata.

Ma la cosa non lo preoccupa. L'ultima giornata di test, poi, "è stata positiva", dice il britannico. "Sono soddisfatto per quanto portato a termine. Abbiamo lavorato bene e completato il programma previsto per i test. Ho fatto anche un long-run di 16 giri".

Crutchlow è stato il pilota Honda più veloce dietro a Dani Pedrosa, scuderia ufficiale HRC.

"Ora è tempo di concentrarci già sulla prima gara”, taglia corto il portacolori del team di Cecchinello. E manca davvero poco: il semaforo verde scatterà già il 26 marzo.