Alla vigilia del primo round della MotoGP, che si svolgerà già questo weekend sul circuito di Losail, full immersion in Casa Suzuki per Andrea Iannone e Alex Rins, entrambi alla stagione di debutto in sella alla moto di Hamamatsu.

Proprio per assaporare la "filosofia" della Casa giapponese, e per incontrare gli sviluppatori della GSX-RR, Iannone e Rins sono approdati nella sede della Suzuki, dove hanno conosciuto anche Toshihiro Suzuki, il Presidente, e hanno provato la moto nella galleria del vento.

Non sono mancati i momenti per i "selfie" e gli autografi insieme ai dipendenti, ma anche il confronto con il team di progettazione e sviluppo.

I due piloti hanno fatto anche un po' i turisti, visitando il tempio di Buddha, il monte Fuji, sono poi andati a mangiare in un tipico ristorante giapponese.

"Sono molto felice di questo viaggio. E' la mia prima visita in Suzuki e sono davvero sorpreso da quanto sia grande quest'azienda!" ha detto Iannone.

"E' bello scoprire com'è fatta quest'azienda e conoscere le persone che ci lavorano", fa eco Alex Rins.