"Non è stato un inizio di campionato facile. Abbiamo lavorato sodo durante i test ma nel primo fine settimana di GP abbiamo trovato delle soluzioni fondamentali, soprattutto per quanto concerne l’anteriore", spiega Valentino Rossi, che in Qatar ha conquistato uno splendido arrivo sul podio.

Dopo il precampionato la situazione sembrava buia, invece la prova inaugurale del 2017 è servita per rinnovare le speranze e Rossi è sembrato anche avvicinarsi al veloce compagno di box Maverick Viñales, leader dei test e vincitore della prima gara.

"La gara è andata bene e salire sul podio mi ha reso felice", ha detto Rossi a proposito di Losail.

IL GP n. 350 - A Termas de Rio Hondo il nove volte iridato correrà la sua 350esima gara. Sulla pista argentina il numero 46 ha vinto nel 2015 grazie ad una sapiente scelta di gomme e ha conquistato la piazza d’onore la stagione scorsa.

Inoltre, Rossi è l’unico che ha anche partecipato alle edizioni precedenti del GP sudamericano, quando si correva sul tracciato di Buenos Aires. Qui Valentino fece sua la gara della 250cc nel 1998, ma non riuscì a ripetersi l’anno seguente e arrivò terzo.

"La pista Argentina mi piace molto e spero che le condizioni dell’asfalto siano buone perché l’anno scorso abbiamo incontrato delle difficoltà", ha detto Valentino. "Dovremo impegnarci duramente per salire ancora una volta sul podio”.