Durante la conferenza stampa, i piloti di Motogp hanno risposto alle domande dei giornalisti incentrate prevalentemente su quanto accaduto lo scorso fine settimana a Brno. E dopo le classiche domande sono tornate anche quelle più spiritose provenienti direttamente dal mondo social.

Domanda per Marc Marquez da parte di Dennis su Twiter: “Mario Andretti una volta disse che se tutto è sotto controllo non stai andando abbastanza veloce, cosa ne pensi?” “Sono totalmente d'accordo – risponde Marc – quando è tutto sotto controllo sento troppo il rischio, ci deve essere un qualcosa che sia sotto controllo perchè in quel caso tutto è più fluido e puoi correre più rischi, è un po' il mio stile.”

Seconda domanda per Maverick Vinales da Instagram: “Come è cambiata la tua vita da quando sei in Motogp, prima in Suzuki e adesso in Yamaha?” “Quando sono arrivato in Suzuki – risponde – quello che mi ha colpito è stato il fitto programma con i media ma poi sono arrivato in Yamaha ed è stato il doppio e quindi è cambiato molto.”

Domanda per Valentino Rossi da Niki su Facebook: “il sorpasso che hai fatto a Jorge Lorenzo in Catalunya è stato il tuo sorpasso preferito o ce ne sono altri?” ?“Credo che sia stato il migliore – risponde Valentino – soprattutto perché è stato all'ultima curva e non ricordo altri sorpassi belli come quello in Motogp.”

“Come no – scherza Marquez indicando Sete Gibernau da quest'anno personal coach di Pedrosa – non ti ricordi quello con lui?” “Ah già Sete – ribatte Valentino ridendo – anche se dopo abbiamo avuto qualche problema tra di noi.”

Quarta domanda per Pedrosa a cui non sa rispondere e vuole pensarci su, si passa a Cruchtlow: “Se tutti i piloti di Motogp fossero naufraghi su un’isola deserta chi sopravviverebbe e perché?” “Sicuramente il più grasso – scherza Cal – e il più aggressivo non saprei, mi piacerebbe pensare di essere io a sopravvivere.”

Ultima domanda per Pedrosa: “Se dovessi creare un film di James Bond quali piloti sceglieresti? ”“Non lo so – risponde – qualcuno deve fare il buono quindi Bond e l'altro il cattivo quindi credo che Marc e Vale potrebbero essere adatti ai due ruoli.”