Il gran premio di San Marino arriva nel momento più bello per Andrea Dovizioso, quando con 183 punti (a 9 punti di distacco da Marquez) si trova in vetta alla classifica del campionato.

A CACCIA DEL MIGLIOR RISULTATO - L'ultima vittoria di Silverstone, poi, lo ha caricato ancora di più, ed essere “a casa” da leader è il massimo che il pilota con il numero 4 potesse desiderare: “arrivare qui primo in classifica è qualcosa di fantastico, un paio di settimane fa abbiamo fatto un test molto positivo su questo circuito e siamo in forma per cui cercheremo di portare a casa il miglior risultato possibile, anche se in passato la pista di Misano non è stata troppo favorevole alla Ducati.

SPIRITO NUOVO - Lo scorso anno, infatti il pilota di Forlì chiuse il Gp di San Marino in sesta posizione e i suoi miglior piazzamenti su questo circuito non sono mai andati al di là di un quarto posto. Sicuramente, visto il suo ottimo stato mentale di quest'anno che lo ha portato già a vincere quattro volte e ad ottenere diversi podi, arriverà in terra romagnola con uno spirito rinnovato.

VITTORIA SULL’ACQUA - Intanto, una vittoria se l'è già portata a casa ieri, quando, nella gara con le moto d'acqua organizzata in occasione della Motogp, ha battuto i suoi “colleghi” piloti nelle acque di Cattolica. Davanti a 3.000 persone che hanno preso parte all'evento, il Dovi è riuscito a battere Aleix Espargarò, Danilo Petrucci, Francesco Bagnaia, Andrea Migno, stefano Manzi e Nicolò Bulega. Una forma più che ottima quindi per Andrea che da domani sarà impegnato in pista come portacolori italiano a tutti gli effetti.