"Ho dato il 100% combattendo fino all'ultimo giro e all'ultima curva", ha detto Marc Marquez dopo aver siglato il secondo posto sul circuito di Motegi, nel primo appuntamento del triplete. Un podio importante per lo spagnolo, perché conferma la sua posizione di vertice in classifica di campionato ed è la sua centesima affermazione nella top-3.

"E' stata una gara incredibile per due piloti in lotta per il titolo che si stavano sfidando anche per la vittoria in gara", commenta Marquez. "Oggi c'era molta acqua in pista e non so per quale motivo ma ho dovuto faticare un po' più di quanto mi aspettassi. Ho cercato di spingere e di guidare pulito, ma Andrea (Dovizioso, ndr) è stato troppo veloce per tutta la gara.

UN PICCOLO, GRANDE ERRORE - "Nell'ultimo giro, sapevo di avere solo un leggero vantaggio su di lui. Ma poi ho fatto un piccolo errore alla curva otto... beh, in effetti è stato un grande errore, e lui mi ha preso", racconta Marquez spiegando del sorpasso subito da Andrea Dovizioso.

"Dopo avermi passato era molto forte in staccata e non sono riuscito a riprenderlo. Nell'ultima curva ho provato ancora ma non era possibile riuscire a sorpassarlo. Oggi ha fatto una gara incredibile e ha vinto ma sono comunque felice del nostro risultato, perché mi aspettavo che fosse molto veloce qui. Abbiamo raccolto punti importanti e abbiamo fatto un bello spettacolo per tutti gli appassionati, quindi va bene così", conclude Marquez.