Dopo l'infortunio a Phillip Island che lo ha visto costretto a saltare la gara della Malesia, Aleix Espargarò è pronto a tornare in pista a Valencia più convinto che mai.
Il catalano del team Aprilia Racing, a causa di una scivolata mentre stava gareggiando in Australia, aveva riscontrato una frattura al quarto metacarpo della mano sinistra tanto da costringerlo a tornare subito a Barcellona per essere operato. Sfumata la gara di Sepang, adesso è pronto a tornare in pista a Valencia, per lui circuito di “casa”, tanto che per l'occasione il team Aprilia ha deciso di indossare una livrea particolare, quella completamente rossa di (RED), l'associazione no-profit che da anni è impegnata nel sostenere la lotta contro Aids, tubercolosi e malaria. Ad Aleix Espargarò adesso manca soltanto la conferma ufficiale da parte dei medici per essere dichiarato “fit”, e poi potrà tornare a girare in pista con la speranza di chiudere bene questo primo anno in sella all'Aprilia.

QUANTO MI SEI MANCATA! - “Non vedo l'ora di tornare in sella, - ha dichiarato Aleix Espargarò con entusiasmo - la RS-GP mi è mancata! Mi è dispiaciuto saltare la Malesia per l'infortunio, purtroppo il nostro è uno sport rischioso e queste cose possono succedere. Sono fiducioso, la mano sta meglio e nonostante senta ancora dolore darò il 100%. Sia io che tutta la squadra meritiamo di finire bene questa stagione, abbiamo lavorato tanto e vogliamo affrontare la preparazione per il 2018 con il giusto feeling”.