Ogni squadra deve fare il massimo sforzo per ottenere l'obiettivo. E così il team Ducati ha deciso di supportare al massimo il pilota Jorge Lorenzo con l’ingresso in squadra di un personaggio che lo aiuterà a combattere al meglio: l’ex pilota della Moto2 Alex Debon.

Il suo obiettivo è quello di far tornare Ducati ai giorni di gloria che ha vissuto con Casey Stoner. E nella squadra di Lorenzo è stato chiamato da una persona che in passato ha vissuto un'era gloriosa in Aprilia. Alex Debon infatti ha ricordi trionfali in 250 con un motore a due tempi insieme a Gigi Dall'Igna.

“Molto felice di tornare a fare ciò che mi piace di più. Grazie Jorge Lorenzo Guerrero”, scrive Debon sul suo profilo social, annunciando il suo impegno.

La carriera - Alex Debon, che ora ha 41 anni, ha corso dal 1998 nella classe 250 cc e l'ultimo GP della Moto2 lo ha disputato nel 2010 con il team Moto2 FTR. E’ stato un pilota Aprilia e Honda. Ha corso per Aprilia nel 2006 e nel 2007. Ha concluso la sua carriera nella stagione 2010 con due vittorie e sette podi, piazzandosi quarto in campionato nel 2008.

Un ritorno - Alex Debon era stato visto nel box della Ducati, accanto a Lorenzo, sia a Valencia che nei test di Jerez. Ora è ufficiale: sarà il suo coach. Non è un ruolo nuovo per lui, perché lo ha già fatto quando il maiorchino ha vinto i suoi primi titoli iridati, nel 2006 e nel 2007, e allora Debon era un test rider per Aprilia, sotto l’occhio vigile dell’allora direttore tecnico della Casa di Noale Gigi Dall’Igna.

Insomma, nel 2018 con il pieno supporto di Dall'Igna, del collaudatore Michele Pirro, di Gabbarini che è diventato il suo capo meccanico e di Dovizioso come forte compagno di squadra, Jorge Lorenzo dovrebbe avere tutto il necessario per il campione del mondo