Un fulmine a ciel sereno ha colpito Borgo Panigale. Con la stagione alle porte, la nuova GP18 ancora in fase di sviluppo e un contratto importante da gestire, ecco che la notizia dell'ultima ora vede la Tim, importante sponsor Ducati, rompere l'accordo.

LA NOTIZIA – Dopo tredici anni di collaborazione, il nuovo CEO del gruppo Telecom Amos Genish ha deciso di non rinnovare il contratto che aveva con Ducati. Contratto di sponsorizzazione nato nel 2004 quando per la prima volta apparve sul cupolino delle moto di Loris Capirossi e di Troy Bayliss la scritta “Alice”. Con l'inizio del nuovo anno si chiude quindi questo storico accordo che per il 2018 e per gli anni a venire non vedrà più lo sponsor “TIM” impresso sulla carena. Una notizia che di certo non farà piacere ai dirigenti di Borgo Panigale e che arriva a ridosso dei primi test privati e di quelli IRTA che si svolgeranno a Sepang a fine gennaio.