Il galà della Reale Federazione Motociclistica Spagnola ha riunito i i migliori piloti spagnoli del mondo del 2017. Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, ha ricevuto il Casco d’Oro per la sua carriera nel mondo del motociclismo e per il suo impegno nel promuovere il motociclismo a livello nazionale e mondiale.

“Sono molto orgoglioso di ricevere questo riconoscimento”, ha affermato Ezpeleta, massima carica della società che organizza il MotoGP. “Molte persone hanno lavorato e lavorano quotidianamente per mantenere il motociclismo al livello attuale. Per questo il premio non è solo mio ma di Dorna e lo ritiro a nome di tutta l’azienda. Il segreto è stato percorrere questo cammino con la FIM a livello mondiale, e con la RFME a livello spagnolo”.

RICORDANDO ANGEL NIETO - La cerimonia ha reso omaggio anche ad Ángel Nieto, il più grande pilota spagnolo di tutti i tempi, e scomparso lo scorso anno. Si è evidenziato nel corso della cerimonia come nel 2017 il motociclismo abbia contribuito con più titoli mondiali allo sport spagnolo rispetto a qualsiasi altra specialità.
La Spagna può vantarsi di avere i migliori piloti del pianeta e all’evento sono stati convocati i 12 + 1 campioni del mondo assoluto oltre ad altri così tanti classificati tra i primi tre nei campionati e nelle coppe del mondo.
Marc Márquez, campione del mondo MotoGP, Joan Mir, campione del mondo Moto3, Toni Bou, campione del mondo Trial, X-Trial e Trial of the Nations, Maikel Melero, campione del mondo di Freestyle, Josep García, campione del mondo di Enduro, tanto per fare qualche nome, hanno lanciato al top il motociclismo spagnolo in cima diventando l'unico sport che può vantare qualcosa del genere.
Al galà anche altri piloti di successo che rappresentano il meglio della scuola iberica motociclistica e promesse per il futuro, come Aron Canet e Alonso Lopez (EG 0,0), attesi protagonisti della media cilindrata nel 2018.

IL PRIMO CASCO D'ORO - Il nuovo presidente della RFME, Manuel Casado, ha chiuso la cerimonia. "È un lusso unico essere in grado di riunire tanti campioni del mondo del 2017", ha detto. "Nessun altro sport porta tanti titoli allo sport spagnolo come il motociclismo e per questo abbiamo voluto dare un riconoscimento anche a Carmelo Ezpeleta, il cui lavoro in MotoGP ha posto il motociclismo tra gli sport più seguiti al mondo. Abbiamo voluto insignirlo con il nostro primo casco d'oro, che vogliamo consolidare come la più grande distinzione al mondo per le due ruote in Spagna”, ha concluso Casado.