Cambiamenti in vista per la Motogp con ben 7 giri in meno rispetto al 2017. Il nuovo calendario è stato aggiornato dopo la decisione presa dalla Commissione di Sicurezza in accordo con le opinioni dei piloti, in modo da permettere una migliore organizzazione dei vari GP.

I CIRCUITI INTERESSATI – Nello specifico le sette gare che subiranno il taglio dei giri saranno: Austin che passerà da 21 a 20 giri, Jerez che da 27 passerà a 25. Le Mans ,invece, cancellerà un solo giro, stessa cosa per Barcellona, Brno e Misano. Infine anche nell'ultima gara di Valencia si passerà da 30 a 27 giri. Alcune modifiche verranno fatte anche in Moto2 e Moto3 per sopperire a problemi di orario e accavallamento di gare come è avvenuto già quest'anno.

VERSO LE MOTO ELETTRICHE – La decisione che interessa i tagli ai giri è stata presa anche in vista di quello che sarà nel 2019 il Campionato riservato alle moto elettriche che dovrebbe svolgersi in una decina di tappe tutte europee.