Dopo la prima giornata di prove sul circuito di Losail in Qatar, c'è da stupirsi nel guardare la classifica, tenendo conto di come sono andate le prove di Sepang e di Buriram.
A tornare in vetta, dopo un inverno un po' appannato, è la Yamaha che con Maverick Vinales ha fatto registrare il miglior tempo della giornata.
Risultato ancora più eclatante per Andrea Iannone, che seppur la Suzuki aveva dato segni di netto miglioramento con Alex Rins, in Qatar l'italiano è riuscito a prortare la sua GSX -RR al terzo posto.
La prima giornata è però solo un assaggio, e ancora tutto può stravolgersi.
Intanto Ducati resta la conferma di questi test invernali con Andrea Dovizioso sempre nelle parti alte della top ten e Jorge Lorenzo in netto miglioramento.

LA PRIMA GIORNATA – Il caldo afoso di Losail ha fatto ritardare l'ingresso in pista dei piloti che hanno preferito girare in condizioni migliori e verso la sera in modo da provare il circuito con le luci accese come avviene anche in gara.
Il miglior tempo della giornata è arrivato da Maverick Vinales in 1:55.053, al secondo posto invece si è piazzato Andrea Dovizioso in 1:55.104 che è sceso in pista sia con la carena alata che con quella senza ali.
Al terzo posto è arrivato il già citato Andrea Iannone in 1.55.107, quarto il tanto discusso Johann Zarco in 1:55.186 che ha dichiarato più volte di non pensare al 2019 (quando il team Tech3 non sarà più con Yamaha), ma di concentrarsi per far bene quest'anno.
Al quinto posto troviamo un'altra Ducati, quella di Jorge Lorenzo in 1:55.423: il maiorchino ha faticato per tutta la giornata a trovare il giusto ritmo e la giusta moto, tanto che ad un certo punto del pomeriggio la saricinesca del box del numero 99 era stata anche abbassata, ma poi è riuscito a fare le giuste modifiche e a portarsi nella top ten.
Sesto con un tempo di 1:55.432 è Alex Rins del team Suzuki Ecstar, settimo Valentino Rossi in 1:55.432, ottavo Danilo Petrucci in 1:55.528.
Chiudono i primi dieci posti della classifica Cal Crutchlow con un tempo di 1:55.536 e Marc Marquez in 1:55.545.
I piloti Honda che avevano dominato i test in Thailandia escono da questa prima giornata senza aver fatto risultati eclatanti con Dani Pedrosa, vittima di una caduta senza conseguenze, che si piazza subito alle spalle di Marquez.

La classifica della prima giornata:

Maverick Vinales 1:55.053
Andrea Dovizioso 1:55.104
Andrea Iannone 1:55.107
Johann Zarco 1:55.186
Jorge Lorenzo 1:55.423
Alex Rins 1:55.432
Valentino Rossi 1:55.432
Danilo Petrucci 1:55.528
Cal Crutchlow 1:55.536
Marc Marquez 1:55.545
Dani Pedrosa 1:55.555
Jack Miller 1:55.688
Alvaro Bautista 1:55.848
Takaaki Nakagami 1:55.853
Scott Redding 1:55.931
Tito Rabat 1:56.029
Aleix Espargarò 1:56.062
Karel Abraham 1:56.268
Pol Espargarò 1:56.275
Bradley Smith 1:56.421