Se Marc Marquez con un contratto rinnovato per altri due anni può dormire sogni tranquilli, in Honda Dani Pedrosa potrebbe rischiare il posto come invece no. Nel 2019, e quindi già da quest'anno, il mondo della Motogp è in grande fermento riguardo ai rinnovi dei contratti, a nuovi e vecchi team e soprattutto al futuro dei piloti.

E se Dani Pedrosa ha detto di voler fare il possibile per vincere quest'anno, c'è già chi lo vede proiettato verso altre scuderie come la KTM. Ma in Honda quindi chi andrebbe al posto suo? Anche Cal Crutchlow che attualmente corre per il team LCR Honda e che quindi sempre della casa alata si parla, potrebbe essere un candidato. Ma se chiedete cosa ne pensa Marc Marquez in merito, non ha alcun dubbio.

UN COMPAGNO PACIFICO – Intervistato dal giornale spagnolo Marca, Marc Marquez ha parlato di chi a lui farebbe più piacere avere come compagno di team: “Tra Crutchlow e Pedrosa non avrei dubbi a dire Pedrosa. Dico sempre che in un team come Honda, Yamaha o Ducati ci devono essere due piloti forti. Alla fine questo fa crescere la squadra”.
Ed è proprio del clima che si respira nel team che a Marquez interessa maggiormente e Dani Pedrosa in tutti questi anni ha dimostrato di essere un pacifico e tranquillo compagno di box, nonché un avversario di tutto rispetto: ”quando hai un forte compagno di team – prosegue il pilota con il numero 93 - diventa più difficile perché è il primo avversario da battere e ha la tua stessa moto, le tue stesse armi. La gente dice che lui è da molti anni in MotoGP e non ha vinto, ma vince 2-3 gare l’anno e ogni anno è sempre in lotta per il podio ed è sempre tra i primi 4 del campionato. Sicuramente è uno dei migliori piloti”.