Il turno di qualifiche di Andrea Dovizioso nel GP argentino è stato fortemente condizionato, da un lato dal meteo, dall’altro da una Q1 particolarmente combattuta, per superare la quale ha dovuto esaurire il set di gomme nuove, accusando così un gap nelle Q2 che lo ha costretto a doversi accontentare della 3° fila.

In ogni caso, Andrea si sente fiducioso per quanto riguarda la gara: "Se la gara sarà sul bagnato penso che potremmo essere competitivi. Anche con le condizioni che abbiamo trovato oggi, non di reale bagnato, avevamo una buona velocità. Se le condizioni saranno queste credo che sarà possibile lottare per il podio e fare anche meglio nel caso di pista maggiormente bagnata. Rimane un dubbio sull'asciutto, perché credo che oggi abbiamo migliorato la moto sul bagnato. Credo che andrà meglio anche sull'asciutto, ma non abbiamo avuto modo di provarla, quindi non possiamo saperlo con certezza".

A proposito delle gomme Dovi spiega: "Ho dovuto spingere molto forte per entrare in Q2. C'erano molti piloti competitivi in Q1 e quindi ho dovuto fare un gran tempo per riuscire a passare in Q2. Poi a quel punto non avevo più gomme nuove da usare, quindi sono contento della terza fila, anche in relazione alle difficoltà che abbiamo avuto ieri"

Non manca, poi, una battuta sul grande protagonista delle qualifiche: "Jack ha sempre dimostrato di avere un grande feeling in queste condizioni, ma la prova che oggi fosse difficile l'abbiamo avuta quando Marquez è rientrato ai box dopo il giro con le slick. Miller in queste condizioni è in grado di giocare con il limite. Sicuramente ha fatto qualcosa di speciale".