La notizia non è di poco conto: a conferma dei rumors, Johann Zarco sarà il compagno di squadra di Pol Espargaro nella squadra KTM ufficiale per le stagioni 2019 e 2020.

Zarco, che ha conquistato il titolo di Rookie of the Year lo scorso anno, è costantemente davanti nella classe regina dopo aver vinto due campionati del mondo in Moto2.

La strada dalla Red Bull Rookies alla MotoGP - "C'è sempre stato un buon contatto con Johann dalla a Red Bull Rookies Cup", afferma Pit Beirer, KTM Motorsports Director. "Abbiamo supportato il progetto Moto2 attraverso WP e il nostro team manager del Moto3, Aki Ajo, è un syo buon amico. Abbiamo anche una buon rapporto con il suo manager Laurent Fellon. E’ servito uno sforzo di gruppo per ottenere questo risultato. Dovevamo aver fiducia nella nostra capacità di costruire una moto vincente: Johann non avrebbe accettato se non avesse visto e sentito quella fiducia. Ora ci sentiamo molto responsabili nell’ottenere quel pacchetto forte abbastanza da farlo continuare al livello in cui si trova. È il nostro grande obiettivo", aggiunge Beirer.

Con Zarco un livello superiore -   "È chiaro che vogliamo fare un altro passo in MotoGP”, continua Pit Beirer. “I primi due anni riguardavano la costruzione del progetto e il suo avviamento. Si ha sempre voglia di avere i migliori piloti possibile ed è evidente che Johann abbia battuto i piloti ufficiali su moto satellite e le sue qualifiche costantemente in prima fila significano che è un combattente forte con uno spirito forte. Sono convinto che con un pilota come Johann con noi possiamo raggiungere un livello superiore".