Il secondo turno di prove libere della MotoGP sul circuito di Jerez si conclude con il miglior crono di Cal Crutchlow: il portacolori del team di Lucio Cecchinello ha messo a referto il miglior giro in 1’38’’614, ovvero 28 millesimi più veloce di uno stoico Dani Pedrosa, che del resto qui a Jerez lo scorso anno aveva vinto il GP. Quest’anno, però, lo spagnolo non è in piena condizione fisica, per via della recente operazione ad un polso.

Terzo tempo per Johann Zarco, che piazza così la sua Yamaha Tech 3 davanti a quelle ufficiali: la prima è quella di Valentino Rossi, autore del nono tempo: il pesarese ha migliorato il suo crono di poco più di due decimi rispetto a questa mattina ed è a 6 decimi da Crutchlow.

Il  compagno di squadra di Rossi, Maverick Viñales, invece, ha concluso in dodicesima piazza.

La top ten - Quarto crono per Andrea Iannone, che ha buttato giù quasi un secondo dal tempo di questa mattina e che precede un Marc Marquez che ha siglato soltanto cinque giri prima di incappare in una scivolata.

Sesto crono per Andrea Dovizioso, che questa mattina aveva dominato il primo turno di libere e che ora p a poco più di 4 decimi dal leader. Ottimo recupero Jorge Lorenzo, che ha migliorato di quasi un secondo ed è settimo.

Alle spalle di Valentino Rossi, a completare la top ten, si sono piazzate KTM di Pol Espargarò e la Ducati di Danilo Petrucci.

Continuano le difficoltà di Franco Morbidelli, che si è soltanto ventunesimo, con un ritardo di 1’3 dalla vetta.

Qui la classifica combinata delle prove libere di oggi della MotoGP.