Non è un periodo semplice per Jorge Lorenzo. Il rapporto con la Desmosedici è complicato e il nervosismo all’interno del box sempre più palpabile. E con una stagione che fatica a decollare, anche il futuro si fa più incerto. Forse, però, la buona prestazione nelle qualifiche di Jerez, che gli è valsa il 4° crono, potrebbe rappresentare una piccola svolta per lo spagnolo in cerca di riscatto.

IL LAVORO SULLA MOTO a quanto pare inizia a dare i suoi frutti e Jorge sembra ottimista in vista della gara: “Sono molto contento, non solo del mio tempo ma soprattutto con il lavoro che stiamo facendo da quando siamo arrivati qui a Jerez - dichiara lo spagnolo - Abbiamo fatto una grande qualifica e la prima fila ci è sfuggita solo per 13 millesimi. Con i nuovi particolari che Ducati ha portato qui in Spagna abbiamo risolto in parte i nostri problemi e adesso la moto è meno nervosa e posso sfruttare meglio i punti di forza della mia Desmosedici GP: dobbiamo continuare così".

"La gara sarà molto serrata e complicata per tutti, però domani voglio dare il massimo. - aggiungeDobbiamo mantenere la concentrazione e cercare di fare una partenza esplosiva per provare ad essere davanti al gruppo fin dall’inizio”.