Un solo obiettivo per KTM: vincere in MotoGP. Ambizione che il Costruttore austriaco sta portando avanti  insieme al suo team ufficiale Red Bull Factory Racing che, a pochi giorni di distanza dal GP di Spagna, ha quasi chiuso il mercato piloti assicurandosi la collaborazione con la nuova stella della MotoGP Johann Zarco ed estendendo il contratto al pilota spagnolo Pol Espargarò.

Le risposte positive del mercato sono arrivate anche dal futuro team satellite di Hervé Poncharal, struttura che riserverà un posto al competitivo Miguel Oliveira, pilota che veste già di arancione nella classe di media cilindrata.

Il nuovo propulsore - KTM ha dimostrato una valida preparazione in pista grazie alla solida Top Ten andalusa, ma ha sorpreso ancora di più per le capacità di sviluppo e progresso tecnico: nelle prove in Spagna, il Team Red Bull affiancato al collaudatore Mika Kallio ha provato un nuovo propulsore che ha mantenuto la struttura a V, ma presenta un senso di rotazione opposto a quello del motore montato fino ad ora, con il risultato di aumentare la stabilità e permettere un grande impulso alla velocità facendo segnare crono più bassi di un secondo rispetto ai passaggi del fine settimana.

Un’innovazione estremamente efficace, anche a detta del pilota Pol Espargarò: “Ci mancava la miglior percorrenza in curva e adesso abbiamo fatto progressi anche in quest’area. La moto gira due o tre volte meglio. In generale siamo cresciuti molto”, ha affermato lo spagnolo.