La cosa che mi rende più contento è avere preso solo 5 secondi da Marquez”, dichiara Valentino Rossi dopo il GP di Francia. “Sono partito bene, primi giri ok, ma anche dopo avevo un bel passo.

“Abbiamo lavorato bene, mi sentivo piuttosto pessimista dopo le qualifiche, mi sarei aspettato di partire più avanti… Poi in serata abbiamo fatto un buon lavoro con il team, abbiamo apportato due o tre modifiche al bilanciamento della moto che mi hanno dato più grip e mi hanno anche fatto perdere meno in accelerazione”, continua Rossi.

UNA GRANDE PARTENZA - Nel warm up non ero poi così male, quindi ho pensato ‘posso fare una buona gara’, ma partire dalla terza fila è sempre difficile, devi rimanere concentrato, ma ho fatto una grande partenza e fin dal primo giro sono stato nel gruppo giusto, l'altra cosa positiva è che dopo quel giro ero veloce, ho fatto dei buoni tempi e ho avuto un buon passo, questo è molto importante”.

Il pesarese alla fine è soddisfatto di come si è comportata la moto, ma manca ancora qualcosa. “La moto si guidava bene, sono andato forte, migliorando in accelerazione, sono contento, perché avevamo bisogno di raccogliere punti a Le Mans”, aggiunge Rossi.

SERVE MIGLIORARE - “Spero che possiamo continuare a lavorare con forza, per migliorare ulteriormente la moto. L'anno scorso a Le Mans abbiamo dominato poi sono caduto all'ultimo giro, altrimenti avremmo chiuso con tre Yamaha sul podio. Invece quest'anno ho ottenuto un terzo posto alle spalle di una Honda e una Ducati. Se vogliamo vincere dobbiamo andare più forte.

Spero che questo podio sia una spinta per cercare di migliorare", continua Rossi. "Dobbiamo cercare di restare concentrati e sperare di migliorare in alcuni punti nella seconda parte del campionato. Sarebbe già buono arrivare sempre tra i primi 5”, dichiara Rossi ai microfoni di Sky.

Al Mugello dovremo cercare di trasformare la pressione in energia positiva per dare il massimo. Ero abbastanza ottimista prima di fare i test, che invece sono andati molto male... Ma l'asfalto era bagnato e nei weekend di gara cambia tutto, vedremo!" conclude Rossi.