Tra le incertezze dei movimenti di mercato dei piloti MotoGP, arriva una sicurezza: la separazione tra Suzuki e Andrea Iannone. Ad annunciarlo è proprio il diretto interessato: “Il mio futuro con Suzuki si interromperà al termine del 2018”, ha dichiarato Iannone alla vigilia del GP d’Italia.

“Ho tante cose molto interessanti da valutare. Da qualche settimana si sono aperti tutti gli scenari”, così risponde Andrea a chi gli domanda cosa farà ‘dopo’.

 “Ma ora dobbiamo pensare ad affrontare le prossime gare, il potenziale è alto e dobbiamo dare il meglio”, taglia corto ‘The Maniac’, che sul circuito del Mugello detiene anche il record della velocità massima.