Il caldo tracciato del Mugello è stato lo sfondo della doppietta di Ducati, che ha visto i suoi alfieri conquistare le prime due posizioni, davanti alla Yamaha di Valentino Rossi. Grazie a questo risultato, Andrea Dovizioso è risalito al quarto posto in classifica generale con 66 punti, preceduto da Marc Marquez, rimasto a quota 95 punti, Valentino Rossi, a 72 punti e Maverick Viñales, a 67.

La gara - Dovizioso è partito dalla terza fila della griglia, riuscendo a transitare sul traguardo del primo giro in quinta posizione, per poi iniziare l’inseguimento del compagno di squadra Jorge Lorenzo nel corso del settimo passaggio. Nei giri finali, il pilota forlivese non è riuscito ad attaccare il compagno di squadra, leader della gara dal primo giro, e si è concentrato nel difendere il suo piazzamento da Valentino Rossi, che gli è rimasto alle spalle fino al traguardo e ha chiuso terzo.

Dovizioso: “Mi aspettavo di più” - “A dire la verità mi aspettavo più del secondo posto, ma le condizioni di gara erano più calde del sabato e quindi abbiamo avuto dei dubbi sulla scelta della gomma anteriore”, ha dichiarato Andrea Dovizioso al termine della gara.

Io e Rossi abbiamo fatto una scelta più conservativa, montando la gomma più dura, ma purtroppo non funzionava bene. Valentino ha rischiato di cadere due volte davanti a me, mentre io ho provato a spingere per prendere Jorge, ma non riuscivo ad essere veloce in inserimento e quindi in percorrenza”, ha continuato. “A fine gara ho dovuto anche gestire il problema della gomma posteriore che ho usato troppo, ma in ogni caso abbiamo ottenuto un buon secondo posto e ridotto il distacco da Marquez in classifica, ha aggiunto il pilota Ducati. 

“Voglio fare i miei complimenti a Jorge, che ha fatto una gara stupenda ed è stato molto bravo e preciso, gestendo le gomme alla perfezione”, ha concluso Dovizioso.