Sabato di qualifiche positivo, quello di Rossi, sulla pista che lo vide vincitore per la prima volta oramai ben 23 anni fa. Il pilota di Tavullia conclude la giornata con il secondo miglior tempo, 1.54.956, piazzandosi così alle spalle del pole-man Andrea Dovizioso, nonostante Marc Marquez, terzo con un ritardo di appena 10 millesimi, gli stia col fiato sul collo. Saranno loro tre, domani, a scattare al via davanti a tutti, senza sottovalutare Jorge Lorenzo, quarto, apparso in buona condizione su una pista che ama da sempre in maniera particolare.

Sono davvero contento! - commenta Valentino Rossi ai microfoni di Sky - Nel giro secco, con gomme nuove a bordo, sono stato piuttosto competitivo. Ho migliorato i  tempi rispetto allo scorso anno. A un certo punto ero preoccupato perché vedevo che Dovizioso andava via, poi ho capito il motivo… È importante partire dalla prima fila, al momento siamo indecisi sulla scelta della gomme, vediamo come andrà il warm up. In generale, però, ho migliorato il mio feeling, anche perché ora la pista ha più grip. Con le gomme usate sono un po’ in difficoltà ma parto secondo in prima fila, e questo è un vantaggio, quindi posso migliorare. Ho voluto provare le gomme morbide ma poi sicuramente useremo le dure e le medie”.