Brillano le Ducati tra i cordoli della Repubblica Ceca. La splendida doppietta di Brno, che ha visto Dovizioso e Lorenzo passare rispettivamente primo e secondo sotto alla bandiera a scacchi, ha rinvigorito gli uomini in rosso e alzato il tasso di entusiasmo in vista del prossimo GP in Austria. E se nel finale allo spagnolo non è riuscita la zampata vincente ai danni del compagno di squadra, il bilancio per lui è comunque positivo.

“Mi sono divertito moltissimo - dichiara Jorge - una gara spettacolare con grandi battaglie nel finale. Stavolta ho preferito essere un po’ più lento all’inizio, più cauto, accontentandomi di stare in terza, quarta posizione, per risparmiare le energie e le gomme e attaccare poi dopo nel fine”.

“La strategia stavolta è stata positiva - prosegue Lorenzo - purtroppo Marquez mi ha attaccato a due giri dalla fine e questo ha permesso a Dovi di andarsene un po’ via, così poi non l’ho potuto attaccare come avrei voluto durante l’ultimo giro”.

“Per la Ducati questo è un risultato molto importante - conclude il pilota della Ducati - una domenica perfetta, primo e secondo posto, siamo contentissimi. Andremo in Austria, un circuito molto buono per noi, con una mentalità vincente”.