Nel 2019, Scott Redding non correrà più per l’Aprilia ma ci sono ancora da fare i conti con il presente, costantemente negativo e con un futuro prossimo non certo radioso. Le prestazioni in pista sono di un livello basso e la convinzione è ai minimi storici. La gara in Stiria ha confermato questo scenario, con Redding che sembrava destinato ad essere protagonista se il GP fosse stato sotto la pioggia (secondo tempo nella FP2 sul bagnato) ma poi scomparso in basso al gruppo con il passare della sessioni.

TEST A MISANO - “Questo weekend è stato estremamente difficile - ha detto Scott - solo sul bagnato sono riuscito a mostrare il mio potenziale, mentre sull'asciutto una serie di fattori ci hanno impedito di andare oltre un risultato francamente deludente. È frustrante, la posizione finale non rispecchia il mio impegno. Ora abbiamo un test a Misano prima della mia gara di casa a Silverstone, spero che possa aiutarci a uscire da questo periodo negativo”.