La decisione presa il sabato di anticipare la gara della MotoGP alle 11.30 del mattino non è stata sufficiente, perché la pioggia ha iniziato a cadere sul Circuito di Silverstone in modo costante e pesante già dalla mattina.

Con condizioni di pista ritenute non sicure a causa di problemi di drenaggio, la partenza è stata posticipata ripetutamente prima che il GP inglese fosse definitivamente cancellato dalla Direzione Gara.

LA SICUREZZA INTERESSE DI TUTTI - “È stata una giornata lunga, insolita e faticosa e speriamo non accada più”, è stato il commento del leader del campionato Marc Marquez. “La Commissione per la sicurezza ha analizzato la situazione e penso che la Direzione di gara vada ringraziata; ci hanno ascoltati e alla fine la sicurezza è stata la considerazione principale di tutti: uno di noi è già in ospedale", ha aggiunto lo spagnolo riferendosi al connazionale Tito Rabat.

“Durante la giornata, guardavo lo schermo e vedevo tutti i fan sulle tribune aspettare pazientemente; sarebbe stato bello premiarli, ma alla fine, alle volte serve mantenere il sangue freddo e riflettere", ha concluso Marquez.