Nel weekend di Silverstone, quando la pioggia battente ha costretto la direzione gara a cancellare il GP d’Inghilterra, Energica Ego Corsa ha domato l’asfalto bagnato del circuito inglese sotto la guida di Neil Hodgson. La supersportiva elettrica di Energica e Neil Hodgson, ex campione BSB e SBK, si sono avventurati in pista, completando il demo lap del tracciato di Silverstone nonostante le difficili condizioni di aderenza.

UNA SORPRESA - “È stata un’esperienza molto bella”, ha commentato Neil Hodgson. “Inutile dire che non è stata semplice, ovviamente, perché sul bagnato il feeling con qualsiasi moto è quasi assente. Detto questo, sono rimasto piacevolmente sorpreso: il mio punto di domanda prima di provare la moto era relativo al feeling con l’acceleratore e con il rilascio della potenza, ma in realtà si è rivelato davvero buono!

“Le sensazioni erano molto simili a quelle delle moto utilizzate in carriera”, ha aggiunto Hodgson, che si è ‘prenotato’ per un altro giro. “Spero di poterla provare di nuovo, un giorno, sull’asciutto, giusto per farmi un’opinione completa sul pacchetto, ma ad ogni modo solo felice! Posso dire ufficialmente che i fan del motociclismo avranno di che divertirsi quando la MotoE avrà inizio il prossimo anno”. 

Il percorso di avvicinamento alla prima edizione della FIM Enel MotoE World Cup riprenderà tra due settimane a Misano, il secondo ed ultimo tracciato di casa in calendario per Energica.