Ve lo avevamo anticipato: Pablo Nieto, il team manager del VR46 Sky Racing Team, si è fratturato la clavicola in allenamento al Ranch di Valentino Rossi (leggi qui).

Come da nostri sospetti, non sarà nel box della sua squadra nel GP di San Marino. Ad annunciarlo è lui stesso.

IL VERO GP DI CASA - ”Purtroppo, a causa di un infortunio in moto, sarò costretto a seguire i ragazzi da Madrid, ma ci sarà una settimana ricca di eventi ad attenderli con tanti impegni e il particolare calore che i fan riserveranno ai nostri piloti sarà un’ulteriore motivazione a fare bene”, dichiara Nieto in una nota per la stampa, senza fare ulteriori riferimenti alla sua condizione di salute.

“Questo di Misano, se parliamo in termini chilometrici, è sicuramente il vero GP di casa per tutti noi. Tre dei nostri quattro piloti vivono e si allenano a pochi passi dal circuito, la maggior parte del nostro staff tecnico è di queste zone e la sede del Team è a Tavullia”, aggiunge Nieto.

UNA LIVREA PER IL MARE - “Inoltre, come di consuetudine ormai, domenica celebreremo questa gara con una livrea speciale che, come lo scorso anno, sarà ispirata alla campagna di sensibilizzazione Sky Ocean Rescue per la salvaguardia dei mari e degli oceani”, anticipa il team manager spagnolo.

L'avvio del weekend inglese era stato positivo per gran parte del Team: Pecco e Luca avevano affrontato al meglio le diverse condizioni meteo ed erano tra i più competitivi. Anche Nicolò e Dennis erano pronti ad accorciare le distanze in gara. Continuiamo così”, conclude Pablo Nieto.