Nella lunga settimana di accompagnamento alla MotoGP a Misano è stato inaugurato un giardino con un monumento dedicati a Nicky Hayden.

Un’iniziativa che gli amici del campione scomparso, guidati da Denis Pazzaglini, hanno voluto in memoria di un pilota che era particolarmente affezionato alla Riders’ Land. Pazzaglini è stato meccanico di Hayden quando correva con la Honda.

IL GIARDINO - Si tratta di un giardino privato a poche centinaia di metri dal circuito di Misano, proprio vicino all’incrocio tra via Ca' Raffaelli e via Tavoleto  dove ‘The Kentucky Kid’  ebbe quel maledetto incidente che gli sarebbe costato la vita dopo 5 giorni di agonia in ospedale.

Il terreno è stato reso disponibile dai proprietari con una cessione a titolo gratuito al Comune di Misano e dopo Pasqua sono iniziati i lavori per costruire il giardino e il monumento a spese degli amici e di altri appassionati.

Alla cerimonia sono intervenuti anche il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta, Loris Capirossi e Franco Uncini per la FMI, il presidente di Santa Monica Spa Luca Colaiacovo e  il managing director di Andrea Albani.

Una panchina col numero 69 di Nicky e la frase ‘We shall never forget’ renderanno perenne il ricordo del campione americano.