Valentino Rossi è soddisfatto a metà dopo le qualifiche di Misano, che ha conluso con il settimo tempo.

“Siamo tutti a meno di un decimo, siamo attaccatissimi”, dichiara Rossi. “Ho fatto un buon giro, ma ho fatto qualche errorino qua e là… Dovrò partire in terza fila, che è un po’ più difficile. Ma quelli che sono davanti hanno un passo abbastanza simile”, aggiunge il pesarese della Yamaha, facendo capire che non si perderà certo d'animo.

Non è stato facile il sabato di Rossi sulla pista di casa. Il nove volte iridato ha dimostrato di aver un buon passo in FP4 ma, è tranquillamente entrato nella Q2, non è riuscito a 'sfondare' il muro dei 1:32s, porta d’accesso per la prima fila e, girando sul 32 basso, è escluso per pochissimo anche dalla seconda fila.

IL LAVORO CONTINUA - Rossi annuncia che dovrà continuare a lavorare con la squadra prima della gara, per cercare di guadagnare ancora qualcosa.

 “Per lottare per il podio mi mancano due decimi. Dovremo guardare tutti i dettagli oggi pomeriggio e domani nel warm up”, aggiunge Rossi. “Dobbiamo tentare di essere più veloci”, conclude senza mezzi termini.