Per la Ducati poteva essere un sabato di qualifiche migliore, dato che nelle prove di venerdì Andrea Dovizioso era riuscito a girare molto forte, ma il terzo posto in griglia di partenza può far bene sperare per domani, nonostante il pilota si ritrovi vicino Valentino Rossi e Marc Marquez, che potrebbero tentare subito la fuga.

Una gara che Dovizioso farà sicuramente “con la testa”, andando a ragionare molto sul consumo delle gomme. Intervistato al parco chiuso, ha parlato anche di Andrea Iannone che durante le qualifiche ha "incontrato" in pista in cerca di una scia.

BASTA! Dovizioso è sbottato alla domanda fatta dai giornalisti di Sky che gli chiedevano cosa fosse successo in pista con l'ex collega Iannone: “ha bisogno della bussola – ha risposto secco - per girare in pista ha bisogno della scia ma ognuno deve fare il suo giro e lavorare da solo!”

PER LA GARA CI SIAMO - Visibilmente più rilassato ha commentato poi la qualifica:”è stata molto buona, non è facile in queste piste corte fare il giro buono, sono contento di come abbiamo lavorato nel week end anche se non mi sono sentito bene da subito ma nel turno 4 abbiamo molto migliorato.Adesso ci sarà da capire il consumo gomme, non è facile, abbiamo tanti dubbi perchè fanno fatica tutte le gomme e non sappiamo cosa aspettarci ma cercheremo di gestire la gara.”

COMPAGNI DI SQUADRA Infine, Dovi ha parlato di quanto accaduto a Jorge Lorenzo, un rivale in meno in pista?  “E' dal Mugello che guida bene  - ha concluso - quindi ci siamo sempre giocati posizioni importanti e se non c'è è un vantaggio ma non sono focalizzato su questo, bensì sul lavoro del team.”