E' stata una gara "lenta" nella prima parte e combattutissima alla fine, ma Marc Marquez è riuscito a spuntarla ancora una volta sul suo diretto avversario Andrea Dovizioso. Lo spagnolo ha studiato il forlivese per la maggior parte dei giri e quando mancava poco alla fine ha tentato il tutto per tutto con un sorpasso al limite del possibile. Adesso per Marquez la strada verso la vittoria iridata è ancora più spianata con un distacco su Dovizioso di 77 punti.

L'ANALISI DELLA GARA “E' stato difficile  - ha detto Marquez - l'ultimo giro non avevo grande confidenza con la gomma e in più ho perso sempre con le Ducati all'ultimo giro. Sapevo che alla curva cinque avrei potuto tentare il sorpasso ma non volevo perchè Dovi durante la gara sarebbe stato furbo e mi avrebbe chiuso la porta. Questa volta ho dato il 100%, ho frenato tardi, ho staccato forte ed è stato bellissimo vincere qua. Tutto il team ha lavorato bene quindi abbiamo fatto uno step avanti verso il gran finale”.


UN SOSTEGNO VINCENTE - Grande commozione anche da parte della squadra del campione di Cervera, dove il suo team manager Emilio Alzamora, appena finita la gara, con le lacrime agli occhi ha commentato:”la verità è che queste gare sono incredibili, mi fanno morire! Sono contento per come Marc ha gestito la gara, una bellissima vittoria”.