Ha lasciato la Motogp da pochi mesi, pur rimanendo a far parte del circus mondiale come test driver, e già Dani Pedrosa non solo è entrato a far parte delle “leggende” del motociclismo, ma avrà anche una curva intitolata a suo nome.

Sembra ieri quando, durante l'ultimo Gp della stagione 2018 in programma a Valencia, Carmelo Ezpeleta insigniva Dani Pedrosa della massima onoreficenza facendolo entrare nella “Hall of Fame” del motomondiale, e già, a distanza di soli due mesi, il circuito di Jerez della Frontera ha deciso di dedicargli una curva.

LA CURVA – E sarà la curva sei del circuito iberico quella che verrà ribattezzata come “curva di Dani Pedrosa”, circuito molto familiare allo spagnolo dove ha portato a casa diversi podi: qui, ha vinto per la prima volta in 250cc nel 2005 e poi in Motogp nel 2008, 2013 e 2017, ma, cosa più eclatante, dal 2005 al 2014, è riuscito sempre a salire sul podio.

“UN ONORE” - In risposta a questa dedica, l'ex pilota del team Honda HRC non può che essere felice:”è straordinario – dice – avere una curva con il mio nome, soprattutto in un circuito come Jerez che è stato uno dei miei preferiti di tutto il campionato.”

“Qui a Jerez – prosegue – sono sempre andato bene ed è davvero speciale avere una mia curva proprio qui da condividere con gli altri piloti. Mi sento al settimo cielo e voglio ringraziare tutti per questo.”