La GP Commission, composta da Carmelo Ezpeleta, presidente di Dorna, Paul Duparc (FIM), Herve Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA), in una riunione svolta il 18 dicembre ha modificato il regolamento sportivo, con efficacia immediata, a proposito della classifica di gara e della possibilità di ripartire dopo l’interruzione di una gara di MotoGP.

“Al fine di evitare malintesi da parte di Team, Riders, Broadcasters e altri Media, la GP Commission ha modificato i regolamenti per chiarire ulteriormente le regole esistenti", è la spiegazione della stessa GP Commission. Riportiamo qui di seguito il testo deliberato.

Classifica di una gara interrotta - Regole aggiuntive in grassetto
 
Se il Direttore di Gara decide di interrompere una gara in qualsiasi momento dall'inizio del giro di riscaldamento in poi, le bandiere rosse verranno visualizzate sul traguardo e in tutte le postazioni dei marshal e si accenderanno le luci rosse attorno al circuito. I piloti devono immediatamente rallentare e tornare in pit lane.
I risultati saranno i risultati ottenuti all'ultimo punto in cui il leader e tutti gli altri piloti attivi nello stesso giro del leader hanno completato un giro completo senza la bandiera rossa visualizzata.
 
Eccezioni:
 
i.) se la gara viene interrotta dopo la bandiera a scacchi, si applica la seguente procedura:
 
1. Per tutti i piloti a cui è stata mostrata la bandiera a scacchi prima dell'interruzione, verrà stabilita una classifica parziale alla fine dell'ultimo giro della gara.
 
2. Per tutti i piloti a cui la bandiera a scacchi non è stata mostrata prima dell'interruzione, verrà stabilita una classifica parziale alla fine del penultimo giro della gara.
 
3. La classifica completa verrà stabilita combinando entrambe le classificazioni parziali secondo la procedura lap/time.
 
ii) In una gara interrotta, se il leader e tutti i piloti attivi nello stesso giro hanno completato un intero giro prima che venga visualizzata la bandiera rossa, e in quel momento c'è un pilota in pit lane che conclude per via della bandiera rossa senza aver attraversato un punto di cronometraggio, i risultati saranno considerati dall'ultimo passaggio davanti al cronometro del leader della gara e di tutti gli altri piloti attivi nello stesso giro in cui il leader ha attraversato.

Se c'è un problema con il transponder di cronometraggio di un pilota, i risultati verranno considerati in base al precedente passaggio sul traguardo.
 
Nel momento in cui viene visualizzata la bandiera rossa, i piloti che non stanno partecipando attivamente alla gara non saranno classificati.
 
Non saranno classificati i piloti che entro 5 minuti dall’esposizione della bandiera rossa non sono entrati nella pit lane attraversando il punto di cronometraggio di ingresso alla pit lane in sella alla loro moto.

Un'eccezione può essere concessa in circostanze eccezionali (ad esempio, una celebrazione post-gara in una gara interrotta ritenuta completata).

Gara di classe MotoGP - Classifiche di gara interrotte

La normativa prevede attualmente più partenze di gare di classe MotoGP interrotte con la possibilità di più gare. In una situazione in cui non è stato possibile riavviare la gara, il risultato si baserà sui risultati della gara precedente se sono stati completati cinque o più giri.

Riavvio di una gara interrotta - Regole aggiuntive in grassetto

La posizione in griglia sarà basata sull'ordine di arrivo della prima gara.
I piloti classificati 1 giro indietro prenderanno in via alla gara che riparte dalla Pit Lane.
I piloti che sono si sono classificati 2 giri indietro non potranno partecipare alla gara che riparte.