Aleix Espargarò, pilota ufficiale dell'Aprilia, lascia la MotoGP e annuncia l'inizio di una nuova carriera da ciclista professionista nel team Movistar. Ci siamo cascati un po' tutti all'inizio perché Aleix il suo scherzetto preparato per il giorno degli Innocenti (in Spagna è l'equivalente del nostro pesce d'Aprile) lo aveva confezionato proprio bene, con tanto di annuncio video e post sui suoi canali ufficiali.

PASSIONE - Espargarò non ha mai nascosto la sua passione: «Vivo in Andorra, ho la possibilità di allenarmi con dei professionisti e migliorarmi. Ho 29 anni non sono più un bambino. Ora o mai più». Addirittura ha fatto una data per il suo debutto, il mese di gennaio con il Challenge de Mallorca con il numero 41: «Lo spero ma non dipende da me. I miei compagni sono molto più esperti». Lo avrà il 41, ma sulla Aprilia ufficiale in MotoGP.

APRILIA - Fine anno movimentato per Aprilia, dopo la disavventura di Iannone, a cui è stata sequestrata una Bentley, ora l'annuncio (finto) di Espargarò. Fortuna che almeno il secondo era uno scherzo.