Non è iniziato bene il 2019 per Dani Pedrosa. Che non lo avremmo rivisto in pista come pilota ce lo ha confermato nei giorni scorsi Pit Beirer, ma il guaio capitato al pilota spagnolo rischia di compromettere anche l'inizio della nuova carriera da tester con Ktm. Dani si è rotto la clavicola in due punti. Un infortunio davvero assurdo.

LA DINAMICA - Il neo collaudatore della Red Bull KTM Factory Racing dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico e un innesto di proprie cellule ossee per una guarigione più veloce ed efficace. Questa la sua dichiarazione sui social in merito alla frattura: «Ho subito una doppia frattura alla clavicola. Una cosa che non mi sarei mai immaginato. Tutto questo, facendo un semplice sforzo. Durante la mia carriera ho sofferto diverse rotture in questa stessa zona, come l’ultima volta che me la ruppi in tre parti. La parte centrale dell’osso non ha sufficiente afflusso di sangue e a causa di questo si è generata una osteoporosi. Da qui, la rottura e l’intervento». Pedrosa davvero non se l'aspettava tanto che si è sentito in dovere di ringraziare pubblicamente Ktm: «Voglio ringraziare la Casa per il suo appoggio e sostegno durante il mio pieno recupero, è un progetto importante quello nel quale sono coinvolto. Per questo voglio essere al cento per cento della forma fisica».