I primi test ufficiali 2019 della MotoGP a Sepang si sono conclusi con risultati estremamente positivi per la Ducati ufficiale: sia Danilo Petrucci che Andrea Dovizioso sono riusciti a girare al di sotto del precedente record ufficioso del tracciato, ovvero il crono di 1:58.830 fatto registrare da Jorge Lorenzo un anno fa sempre con i colori del team ufficiale Ducati. 

Danilo Petrucci ha completato 32 giri siglando il miglior tempo in 1:58.239, che gli è valso la prima posizione. Andrea Dovizioso ha terminato al quarto posto segnando il miglior crono personale in 1:58.538, a 0.299 millesimi dal compagno di squadra, con 36 giri all’attivo. Durante la giornata i piloti Ducati hanno anche provato una carena con un nuovo profilo aerodinamico, con riscontri positivi. 

PETRUCCI CON LE VESCICHE - “Oggi siamo partiti decisamente bene: avevo in programma di fare due ‘time attack’ ma un tentativo effettuato con la gomma media al posteriore è stato sufficiente, e quando ho visto il mio tempo sullo schermo sono rimasto davvero molto contento”, ha detto Danilo Petrucci.

“Successivamente siamo tornati a concentrarci nel provare alcune altre soluzioni, ma purtroppo intorno a metà giornata sono scivolato mentre stavo provando la nuova carena. Visto poi l’intensificarsi dei miei problemi con le vesciche alle mani, abbiamo deciso di fermarci in anticipo per risparmiare le energie e farci trovare al meglio ai prossimi test in Qatar. Il bilancio di questi tre giorni è comunque molto positivo”, ha concluso Petrucci.